Aderenti

Fondazione CNAO – Centro Nazionale di Adroterapia Oncologica


NOME ISTITUTO

Fondazione CNAO – Centro Nazionale di Adroterapia Oncologica

INDIRIZZO

Strada Campeggi 53, 27100 Pavia (PV) - Italy

ANNO DI FONDAZIONE

2001

AMBITO

Centro di Adroterapia Oncologica

DIRETTORE SCIENTIFICO

Roberto Orecchia


Il Centro Nazionale di Adroterapia Oncologica (CNAO) di Pavia è una Fondazione senza scopo di lucro, innovativa e tecnologicamente avanzata, istituita nel 2001 dal Ministero della Salute per la realizzazione e la gestione di un centro di adroterapia per la cura dei tumori radio-resistenti e inoperabili, mediante l’impiego di ioni carbonio e protoni.

Per la prima volta è stato costruita in Italia una macchina le cui caratteristiche fossero specificamente idonee a curare il cancro, piuttosto che ad eseguire esperimenti di fisica. Il trattamento dei tumori con adroterapia necessita infatti di un acceleratore di particelle, il sincrotrone, in grado di accelerare ioni carbonio e protoni a velocità prossima a quella della luce, così da acquisire l’energia necessaria per il trattamento del tumore. Il sincrotrone del CNAO ha ottenuto dall’Istituto Superiore di Sanità la marcatura CE come dispositivo medico.

L’adroterapia al CNAO viene erogata nell’ambito del Sistema Sanitario Nazionale per le patologie inserite nei LEA. Altre patologie possono essere trattate secondo i protocolli clinici attivi al CNAO. I trattamenti hanno dimostrato di essere affidabili, sicuri ed efficaci.

Persone altamente qualificate e di alta professionalità lavorano in sinergia per fornire ai pazienti le migliori prospettive di cura.

L’adroterapia è una forma avanzata di radioterapia che si avvale di ioni carbonio o protoni, a differenza di quella “convenzionale” che utilizza i raggi X.
Gli ioni carbonio provocano un danno al DNA 3 volte maggiore rispetto a quello generato dalla radioterapia convenzionale, risparmiando i tessuti sani circostanti.

Sulla base di protocolli clinici definiti e condivisi i pazienti vengono preselezionati e riferiti al CNAO per i trattamenti, mantenendo il legame con le strutture sanitarie afferenti.

Patologie attualmente trattabili al CNAO nell’ambito del Sistema Sanitario Nazionale, inserite nei LEA:

• TUMORI ORBITARI E PERIORBITARI, INCLUSO IL MELANOMA OCULARE
• TUMORI DEL TRONCO ENCEFALICO E DEL MIDOLLO SPINALE
• MENINGIOMI INTRACRANICI IN SEDI CRITICHE
• CARCINOMI ADENOIDEO-CISTICI DELLE GHIANDOLE SALIVARI
• CORDOMI E CONDROSARCOMI DELLA BASE DEL CRANIO E DEL RACHIDE
• TUMORI SOLIDI PEDIATRICI
• TUMORI IN PAZIENTI AFFETTI DA SINDROMI GENETICHE
• SARCOMI DELLE PARTI MOLLI
• SARCOMI OSSEI
• RITRATTAMENTI DI TUMORI IN SEDI GIÀ IRRADIATE

Altre patologie oggetto di protocolli clinici:

• TUMORI AL PANCREAS
• TUMORI DELLA PROSTATA AD ALTO RISCHIO
• RECIDIVE DI TUMORI DEL RETTO
• TUMORI CEREBRALI
• TUMORI DEI SENI PARANASALI

Per verificare l’indicazione al trattamento di adroterapia è necessaria una valutazione medica preliminare. Se il caso clinico proposto è ritenuto candidabile all’adroterapia, il paziente viene contattato nel giro di una settimana per una prima visita di valutazione presso il Centro.
Sul sito CNAO sono indicate le modalità di invio della documentazione clinica.

La mission di Fondazione CNAO non è solo la cura, ma anche la ricerca a vantaggio del malato oncologico: ricerca clinica, radiobiologica, di fisica medica e di bioingegneria.
La ricerca clinica comprende gli studi innovativi e comparativi sull’uso degli adroni con lo scopo di migliorare l’applicazione dell’adroterapia a nuove patologie, in collaborazione con centri oncologici nazionali e internazionali.
La ricerca radiobiologica, incentrata sui meccanismi di radioresistenza, di interazioni tra adroni e farmaci e di risposta dei tessuti sani.
La ricerca in fisica medica, focalizzata sulle analisi per migliorare le procedure di controllo di qualità dei fasci di particelle e sviluppare strumenti sempre più precisi e performanti per aggredire i tumori.
La ricerca in bioingegneria, con l’obiettivo di sviluppare dispositivi innovativi relativi al posizionamento del paziente e al trattamento di tumori situati in organi in movimento.
Il CNAO agisce anche tramite collaborazioni nazionali e internazionali di eccellenza in ambito clinico e di ricerca.