News & Eventi

News & Eventi

La riduzione dell’Iva sulla ricerca biomedica è stata inserita nella nota di aggiornamento al DEF 2020

Ruggero De Maria

Milano, 30 ottobre 2020 – La risoluzione alla Nota di Aggiornamento del Documento di Economia e Finanza (NADEF) 2020 approvata in Senato, impegna il Governo anche a provvedere, con la prossima legge di bilancio, ad adottare misure di detassazione che prevedano la riduzione dell’Iva su reagenti e apparecchiature a favore di enti pubblici di ricerca, IRCCS, università ed enti di ricerca senza scopo di lucro. Lo ha comunicato oggi il Presidente di Alleanza Contro il Cancro, Ruggero De Maria, alla giornata conclusiva del 5° meeting della Rete. Lo scorso anno il Governo aveva fatto proprio un Odg, a prima firma Magi, presentato insieme ai deputati Lorenzin, Trizzino e Di Giorgi, con cui si impegnava a valutare la possibilità di introdurre in legge di Bilancio la restituzione e la riduzione dell’Iva. Una iniziativa parlamentare promossa da ACC e sostenuta da Crui, Airc, Telethon, Fondazione Veronesi, la Rete cardiologica degli Irccs e l’Associazione Luca Coscioni. «La senatrice a vita Elena Cattaneo – ha aggiunto De Maria – che è riuscita ad ottenere dopo l’ordine del giorno presentato in senato l’aggiornamento al DEF, si sta ora adoperando affinché il Governo inserisca definitivamente la riduzione dell’Iva tra le prossime iniziative per il rilancio del Paese. ACC sosterrà il lavoro dei parlamentari che si stanno impegnando perché questa proposta diventi legge».

Share