News & Eventi

News & Eventi

L’Istituto Mario Negri è entrato in ACC

Roma, 18 giugno 2020 – L’Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri è il ventisettesimo Istituto di ricerca e cura a carattere scientifico (IRCCS) ad aderire ad Alleanza Contro il Cancro, la Rete Oncologica Nazionale fondata dal Ministero della Salute nel 2002 di cui fanno parte anche ISS, Fondazione Cnao, Italian Sarcoma Group e AIMaC. Lo ha deciso il Consiglio direttivo di ACC accogliendo la richiesta del Negri che ha nell’oncologia una delle aree di ricerca principali. L’Istituto è infatti impegnato da diversi anni nello sviluppo di modelli sperimentali per lo studio della biologia dei tumori, delle metastasi e per identificare e sviluppare nuovi farmaci e nuove combinazioni.

«È molto importante che il Mario Negri sia entrato a far parte della Rete Alleanza Contro il Cancro – commenta il Direttore Scientifico, Giuseppe Remuzzi – che raccoglie gli IRCCS più competitivi in questo settore della medicina. Sono anche convinto che questo stimolerà attività di collaborazione con altre realtà ancor più di quanto non succeda già. È verosimile che questo sforzo – ha concluso – possa portare rapidamente a risultati concreti nella lotta contro i tumori che vede il nostro Paese tra i grandi protagonisti nel panorama internazionale».

Il Presidente di ACC, Ruggero De Maria ha osservato che «da più di cinquant’anni l’Istituto Mario Negri rappresenta un punto di riferimento della ricerca scientifica biomedica del nostro Paese e sono certo che Alleanza Contro il Cancro beneficerà moltissimo da questa adesione. In particolare, ritengo che l’esperienza nello sviluppo dei farmaci e nella organizzazione degli studi clinici del Mario Negri – ha concluso – possa costituire un importante asset per nostra Rete che ha nella cura dei Pazienti oncologici uno dei suoi obiettivi principali».

L’Istituto Negri ha attualmente in corso numerose collaborazioni con atri IRCCS e centri oncologici nazionali e internazionali nel campo della farmacologia molecolare e clinica e della metodologia dei clinical trials. L’IRCCS milanese dispone inoltre di una biobanca di campioni biologici di Pazienti con tumori certificata cui è associato un database clinico con un aggiornato follow-up.

Share