L'élite dell'oncologia italiana al servizio della ricerca traslazionale

  • 9,4k

    Ricercatori

  • 6,6k

    Pubblicazioni

  • 34k

    Impact factor
    (normalizzato)

  • 237k

    Ricoveri annui

  • 5,5k

    Clinical Trials (attivi)

Ad ACC, la Rete oncologica nazionale fondata nel 2002 dal Ministero della Salute, aderiscono 28 Istituti di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico (IRCCS), AIMaC, Italian Sarcoma Group, Fondazione CNAO e Istituto Superiore di Sanità – che ne ospita gli uffici.

La missione di Alleanza contro il Cancro è portare l’innovazione tecnologica e organizzativa dalla ricerca di base alla pratica clinica, elevando e uniformando il livello di assistenza, cura e riabilitazione dei Pazienti oncologici su tutto il territorio nazionale.


Le aree di interesse primario in cui ACC opera sono tre:

  • Ricerca di base e clinica oncologica
  • Diagnosi e terapia dei tumori
  • Istruzione e informazione in oncologia

Con il contributo di ACC sono state progettate le reti di telepatologia e dei tumori rari, la ricerca di indice della qualità della vita del paziente oncologico e la caratterizzazione molecolare del tumore.

ACC può attingere a fondi di ricerca nazionali/internazionali e collaborare allo sviluppo dei risultati della ricerca di implementazione nella clinica (allo stadio iniziale o avanzato), con possibilità di co-sviluppare farmaci oncologici o procedure diagnostiche.

Inoltre, per promuovere le migliori terapie oncologiche, subito dopo aver incorporato una associazione pazienti, ACC ha realizzato il Servizio Informazioni Oncologico Nazionale (SION), triangolazione tra ricerca, cura e pazienti. Un modello promosso ora dalla UE e, perciò, noto anche a livello internazionale.