WG Anatomia Patologica e Biobanche

Working Group

Le procedure pre-analitiche attuate nei laboratori di Anatomia Patologica hanno un forte impatto sulle analisi genomiche, dalla loro fattibilità alla corretta interpretazione dei risultati. Da qui è nata l’esigenza di coinvolgere attivamente le Anatomie Patologiche degli IRCCS che aderiscono ad ACC nelle strategie progettuali di rete e rendere maggiormente omogenei i flussi di raccolta/analisi dei campioni che costituiranno poi il substrato prezioso delle analisi previste dai diversi WG patologia-specifici. Al momento aderiscono le AP di 23 IRCCS ed ha espresso interesse verso questo WG anche l’AIMAC (Associazione Italiana Malati di Cancro).

L’obiettivo primario del WG è quindi organizzare un percorso comune per uniformare la qualità dei campioni biologici, primariamente tissutali, che vengono inviati per scopo diagnostico all’Anatomia Patologica, ma che possono essere necessari per trial clinici, studi di validazione di indagini molecolari o per l’allestimento di una biobanca certificata. Visto il ruolo centrale della qualità degli acidi nucleici estratti dai tessuti per le analisi molecolari a valle, per ogni Anatomia Patologica è stato coinvolto un referente Patologo e un referente Biologo (molecolare).

Per raggiungere i risultati previsti si procederà prima con l’acquisizione per i singoli Istituti di documenti dell’International Organization for Standardization (ISO) per la fase pre-analitica che precede all’estrazione di acidi nuclei da tessuto paraffinato e tessuto congelato. Seguirà l’elaborazione delle procedure operative standard (SOP) comuni per la fase pre-analitica da condividere tra le Anatomie Patologiche aderenti. L’efficacia del progetto sarà successivamente monitorata con un “Ring Study” che coinvolgerà le Anatomie Patologiche in un controllo della qualità degli acidi nucleici estratti dai campioni di tessuto. Queste fasi rappresenteranno il substrato fondamentale del WG per fornire un indirizzo comune preliminare alle attività di biobanking.

  • Segretario: Caterina Marchiò - IRCC CANDIOLO

Elisabetta Iannelli – AIMAC | Simonetta Piana – AUSL REGGIO EMILIA | Vincenzo Canzonieri – CRO AVIANO | Maria Lucia Caruso – IRCCS DE BELLIS | Annarita Destro, Massimo Roncalli, Salvatore Renne –  ICH ROZZANO | Stefania D’Atri, Francesca Rizzi – IDI ROMA | Pier Paolo Di Fiore, Giuseppe Renne – IEO MILANO | Edoardo Pescarmona – IFO ROMA | Maria Grazia Daidone, Giancarlo Pruneri – INT MILANO | Maria Montesco, Antonio Scapinello – IOV PADOVA | Alberto Righi – IOR BOLOGNA | Valentina Ancarani – IRST MELDOLA | Bianca Pollo – BESTA MILANO | Giulia Berzero, Entico Marchioni  – MONDINO PAVIA | Alfredo Zito, Angelo Paradiso – ONCOLOGICO BARI | Tiziana Franchin – OPBG ROMA | Marina Stroppiano – GASLINI GENOVA | Fabio Ciceri, Claudio Doglioni – HSR MILANO | Roberto Fiocca – IST GENOVA | Peppino Mirabelli – SDN NAPOLI | Paolo Granziano – CSS S.G. ROTONDO | Fabio Ruggero Maria Corsi – FOND. MAUGERI | Caterina Marchiò, Anna Sapino – IRCC CANDIOLO | Gerardo Botti – PASCALE NAPOLI | Guido Rindi – IRCCS GEMELLI ROMA